Provincia di Cosenza - Portale- Home Page

Cosenza - La Provincia per voi

Vai al contenuto

Sei in: Home > vista documento

La Provincia di Cosenza promuove la formazione per gli operatori Sprar

INFO:

  • Provincia di Cosenza
    Piazza XV Marzo n.5
    87100 Cosenza
  • Centralino +39 0984 814.1
    Presidenza +39 0984 26800
  • info@provincia.cs.it

Consulta le sezioni dell'Ufficio Stampa

Contenuto Pricipale della Pagina

Home Page

Affari Istituzionali - Cosenza, 09/10/2017

La Provincia di Cosenza promuove la formazione per gli operatori Sprar

Al via il 17 ottobre 2017 il primo Corso di formazione

Al via il 17 ottobre prossimo, nel Palazzo della Provincia in Piazza XV Marzo, il primo Corso di formazione per operatori Sprar. 

Una iniziativa che vede in partnership la Regione Calabria e la Provincia di Cosenza, su iniziativa di Vincenzo Tamburi -  Consigliere provinciale e Coordinatore dei Progetti Sprar per l'Ente.

Il progetto IN.C.I.P.I.T. (iniziativa calabra per l'identificazione, protezione ed inclusione sociale delle vittime di tratta) promuove la lotta allo sfruttamento sessuale e lavorativo e l'inserimento delle vittime nei percorsi di emersione e protezione previsti dalla normativa. Per supportare tale iniziativa la Provincia si attiverà attraverso l'utilizzo di risorse professionali specializzate, impegnate nel progetto regionale, per l'individuazione ed emersione di eventuali casi di tratta presso i Servizi promossi dalla rete Sprar; con la diffusione delle informazioni sulle attività ed i servizi che saranno proposti dal Progetto Incipit; attraverso la formazione degli operatori degli Sprar sulle dinamiche della tratta, con la condivisione di informazioni e dati utili alle attività di ricerca e analisi perseguite dal progetto stesso, nel rispetto delle norme sulla privacy.

«Ancora una volta - ha dichiarato il Cons. Tamburi -  come Provincia proviamo a dare un senso vero all'accoglienza e all'inclusione delle persone che ospitiamo nella rete Sprar gravitante sui Comuni del nostro territorio. Vogliamo essere sempre più formati per non lasciare nulla al caso, nelle drammatiche dinamiche di chi fugge da guerre e carestia, soprattutto sapendo tutelare al meglio chi come le donne, spesso e volentieri vittime due volte, subiscono abusi e violenze nel corso di queste drammatiche traversate del mare».

ultimo aggiornamento:
09/10/2017 12:55 da Rita Benigno
questo articolo é stato letto: 652 volte

[Indietro]

©2008 Provincia di Cosenza - Piazza XV Marzo n.5 - 87100 Cosenza - (tel. 814.1) P.I.: 80003710789

Engineered by Echopress