Provincia di Cosenza - Portale- Home Page

Cosenza - La Provincia per voi

Vai al contenuto

Sei in: Home

Quarant'anni fa il terremoto che stravolse l'Irpinia e l'intero Paese

INFO:

  • Provincia di Cosenza
    Piazza XV Marzo n.5
    87100 Cosenza
  • Centralino +39 0984 814.1
    URP +39 0984 74063
  • info@provincia.cs.it

Consulta le sezioni dell'Ufficio Stampa

Contenuto Pricipale della Pagina

Home Page

Affari Istituzionali - Cosenza, 23/11/2020

Quarant'anni fa il terremoto che stravolse l'Irpinia e l'intero Paese

Novanta secondi. Una scossa interminabile che stravolse per sempre la storia di tanti Comuni dell’Irpinia che furono quasi rasi al suolo. Cambiò anche il nostro Paese che si trovò improvvisamente devastato, indifeso. Le province più colpite furono quelle di Avellino, Salerno e Potenza. Nel ricordo di quei terribili attimi le immagini della distruzione e la forza di donne, uomini, bambini e anziani che a mani nude soccorrevano chi era rimasto sotto le macerie. Sporchi di fango, calce, coperti di polvere chiedevano aiuto. Ma fino a quel 23 novembre 1980 in pochi conoscevano quei paesi, in quale area del Mezzogiorno era accaduta la tragedia. E nei ricordi si fa spazio l’arrivo, il 25 novembre, di Sandro Pertini, allora Presidente della Repubblica, tra i luoghi del disastro. A distanza di 48 ore, denunciò i ritardi e le inadempienze dei soccorsi: “non vi sono stati i soccorsi immediati che avrebbero dovuto esserci. Ancora dalle macerie si levavano gemiti, grida di disperazione di sepolti vivi”. Chiese agli italiani di “mobilitarsi per andare in aiuto a questi fratelli colpiti da questa nuova sciagura”. Il suo discorso mobilitò l’intero Paese, da Nord a Sud. Quella ferita riuscì a riunire il Paese e a sanare quella frattura con il Mezzogiorno. I volontari arrivarono da ogni parte d’Italia. E proprio a quel terremoto si lega la nascita della Protezione civile con il suo padre fondatore Giuseppe Zamberletti. Protezione civile fondamentale per fronteggiare in questo momento l’emergenza da Covid-19. Anche oggi viviamo una profonda crisi a causa della pandemia ma gli italiani, ancora una volta, hanno dimostrato che uniti possono essere più forti.

Franco Iacucci

Presidente Provincia di Cosenza 

ultimo aggiornamento:
23/11/2020 16:16 da Serafina Morelli
questo articolo é stato letto: 87 volte

[Indietro]

©2008 Provincia di Cosenza - Piazza XV Marzo n.5 - 87100 Cosenza - (tel. 814.1) P.I.: 80003710789

Engineered by Echopress